DSA in generale

Con l’acronimo DSA si indica una categoria diagnostica di disturbi di carattere evolutivo che coinvolgono uno specifico dominio di abilità (lettura, scrittura, calcolo), lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. Gli alunni con diagnosi di DSA sono quindi bambini con adeguato sviluppo cognitivo, ma che, con l’inizio della scolarizzazione, incontrano una difficoltà specifica nel leggere, nella matematica, nello scrivere in modo fluido o corretto.

I DSA sono disturbi EVOLUTIVI, dunque il momento più critico della loro manifestazione coincide con il periodo scolastico. Le abilità di lettura, scrittura, e calcolo tendono a migliorare anche se il disturbo permane nel tempo. In Italia si stima che il 3-5% della popolazione in età scolare presenti un DSA, anche se sono molti i casi in cui i DSA non vengono riconosciuti con gravi conseguenze sia nella carriera scolastica che lavorativa.

Il nostro Istituto s’impegna su due fronti:

  • Identificazione precoce (Protocollo DSA )
  • Personalizzazione della didattica attraverso l’adozione di PDP (Piano Didattico Personalizzato) e la conseguente progettazione di strategie per consentire il successo formativo agli alunni certificati

All’interno di questa sezione sono presenti i seguenti contenuti:

  • Informazioni di carattere generale sui DSA
  • Riferimenti normativi (legge 170/2010)
  • Protocollo DSA
  • Pratiche previste dalla legge per la gestione dei DSA
  • Il PDP in uso nel nostro Istituto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi